Le forme del suono

Vivid Giya 2

Vivid Giya G2

Diffusori di livello assoluto, progettati e costruiti per gli amanti della musica.

Laurence Dickie, progettista delle famose Nautilus di Bowers & Wilkins, finita la collaborazione con il noto costruttore inglese sentiva l’esigenza di proseguire l’avventura intrapresa con le chiocciole, cercando soluzioni che potessero migliorarne alcuni aspetti. Nel 2004 nacque il primo modello di diffusore a firma Vivid Audio, le B1. Da allora l’azienda è cresciuta molto, ora le linee di diffusori sono tre, con oltre 20 modelli prodotti, tutti basati –con scale diverse-sulla stessa filosofia. Due in particolare le criticità sulle quali Laurence si è cimentato in un lavoro di sviluppo difficile da portare a termine, visto che le Nautilus, seppure con i loro limiti, sono diffusori ad alte prestazioni e che hanno rappresentato -ancora rappresentano- una pietra miliare tra gli speakers di gamma top. Migliorare gli altoparlanti, e in particolare la loro efficienza, e dall’altra conservare i tubi di accordo posteriori riducendone gli ingombri.
Grazie a un sistema di tubo ripiegato, il “ricciolo” che caratterizza le Vivid, Lawrence è riuscito a integrare un tubo di accordo sufficientemente lungo, senza la profondità delle Nautilus, che era una delle loro criticità. Mentre Nei modelli top G1 Spirit, G1 e in queste G2, data la grandezza del diffusore, i tubi per tweeter e mid alto sono all’interno del diffusore, e il “ricciolo” ospita solo la lunga canna per il mid-basso, nelle G3 e G4 sono visibili anche i tubi per tweeter e mid alto. Altra particolarità di tutta la serie Giya sono gli altoparlanti. Lawrence li progetta e costruisce in casa, e crede nel fatto che l’utilizzo dello stesso materiale per tutti i componenti sia una scelta vincente, lui la chiama “filosofia della continuità”. Alluminio anodizzato è il metallo adoperato, ma rinforzato per i tweeter e midrange alti con un anello di fibra di carbonio ad alto modulo, che spinge la prima risonanza del componente molto lontano dalla banda udibile. Grande il lavoro effettuato sull’efficienza, Lawrence è riuscito ad aumentare il rendimento dei driver di 10 dB e la tenuta in potenza di altri 3-4 dB, con un enorme miglioramento di tutti i parametri elettrici correlati. I diffusori Vivid hanno infatti tutti efficienze che partono mediamente dagli 87 dB per arrivare ai 92 dB dei top di gamma GIYA G1 Spirit. Il contenitore è realizzato con materiali leggeri ed estremamente rigidi, un sandwich composito costituito da due pelli esterne in fibra di vetro con in mezzo un nucleo in lego balsa.
G2 è un giusto compromesso tra dimensioni e prezzo, anche se relativamente, stiamo sempre parlando di diffusori di livello top. 4 vie, con tweeter D26 da 2,6cm e mid-alto D50 da 5cm entrambi con cupola in alluminio e anello di rinforzo in fibra di carbonio. Il mid-basso C125S da 12,5 cm a corsa lunga e ventilato. I woofer in coppia e in bass-reflex sono a lunga corsa con bobina mobile in alluminio di grande diametro e da 17,5cm.
I colori sono Piano Black o Banco Perla, ma possono essere richieste altre colorazioni all’interno del catalogo RAL.

Ascolto

Le Giya 2 sono diffusori impressionanti. Per profondità e dimensione del basso, prima di tutto, che se ben pilotato mostra delle caratteristiche mozzafiato. Veloce e perentorio stupisce anche dal punto di vista temporale. L’emissione è incredibilmente omogenea e mai si avvertono problemi di ritardi.
Il posizionamento in ambiente non crea particolari problemi, e le Giya 2 sono generose nel regalare uno stage sonoro di incredibile stabilità e realismo.
Ci si può divertire a sistemarle sperimentando, ma in ogni caso le Vivid Audio Giya 2, se non si commettono errori madornali, riescono a ricreare uno stage che lascia senza parole.
La gamma media, splendidamente sostenuta dal mid-basso è di grande matericità, la percezione è di presenza, con una riproduzione della voce inedita per chiarezza e forza; l’incrocio con il medio-alto è perfetto anche in questa gamma così delicata, ci si sente immersi senza alcuna distrazione dovuta a imprecisioni o sbafature. Si gode semplicemente della musica, fino alle estreme superiori, raffinate e delicate, mai troppo.
I colori a disposizione sono nero e bianco laccato ma è possibile richiedere qualsiasi tonalità RAL

Audiogamma spa - Via Pietro Calvi 16 - 20129 Milano Italia - Tel. +39 02 55181610 - P.IVA 04866230156