Hand Made in Japan

Denon AH-D9200

Denon AH-D9200

La AH-D9200 è fatta a mano in Giappone e realizzata con materiali nobili del Sol Levante tra tutti il Bamboo per i padiglioni, con un risultato davvero senza paragoni.

Era il 2009 quando Denon debuttò con la sua prima cuffia in legno, la AH-D7000, ancora ritenuta un riferimento e molto ricercata sul mercato dell’usato.
Dopo di questa, alcuni altri sono stati i modelli che si sono avvicendati, fino alla AH-D7200 che nel 2017 sancì il definitivo ritorno di Denon al legno massello nella costruzione dei padiglioni. Mancava però nel catalogo del costruttore d’oltreoceano un top di gamma, una cuffia in grado di rivaleggiare ad armi pari con le migliori in commercio. Si chiama AH-D9200 ed è costruita interamente a mano in Giappone, con materiali nobili e inusuali per una cuffia di questo livello. Eleganti padiglioni in Bamboo, lussuosa pelle, altoparlanti in nanofibra e cuscinetti in 3D memory foam.
Prima particolarità i driver custom da 50mm FreeEdge realizzati con diaframma in nanofibre che minimizzano le risonanze indesiderate e consentono un suono senza precedenti. Il magnete è ovviamente in neodimio, con induzione di oltre 1 Tesla, in modo da dare la giusta energia al “motore” che muove gli altoparlanti, installati in alloggiamenti smorzanti anti-vibrazioni in resina che facilitano il movimento dei driver dovuto ai segnali musicali senza che i driver stessi si flettano generando distorsioni. AH-D9200 è progettata per l’utilizzo intensivo, grazie alla costruzione ergonomica, alla morbida pelle dei cuscinetti e alla minima pressione laterale che il memory-foam esercita. Eccellente indossabilità, quindi, unita alla leggerezza, dovuta alla struttura in alluminio pressofuso, in modo da poter utilizzare AH-D9200 per periodi prolungati.
Le cuffie vengono fornite con una lussuosa custodia, ideale per riporle dopo l’ascolto e in dotazione ci sono 2 cavi, uno da 3.0m con connettore da 6.3mm placcato in argento adatto per un uso Hi-Fi e uno da 1.3m con jack da 3,5mm per i lettori portatili digitali e gli smartphone.

Ascolto e utilizzo

La AH-D9200 è prima di tutto particolarmente comoda. Accoglie perfettamente il padiglione auricolare ed esercita la giusta pressione, pertanto i 375 grammi di peso, pochi per una cuffia di questo tipo ma non in assoluto, non vengono quasi percepiti, complice anche l’ampio archetto che distribuisce perfettamente la massa sulla testa dell’ascoltatore.
Veniamo alle caratteristiche acustiche, davvero incredibili. Si ha a che fare con un prodotto che può rivaleggiare con le migliori cuffie in commercio, il novero dei pochi delle migliori cuffie al mondo, dove pochi sono i modelli che possono realmente rivaleggiare con questa AH-D9200, che esibisce –seppure relativamente- un eccellente rapporto qualità/prezzo.
Le basse frequenze sono granitiche, asciutte, ritmiche, mentre la gamma media è semplicemente sconvolgente. La voce sia maschile che femminile è splendida, assolutamente naturale, perfettamente a fuoco, mentre le alte frequenze non squillano mai, non sono mai di troppo, eccessivamente presenti, anzi, si amalgamano perfettamente con il resto del messaggio, e ci si lascia andare semplicemente alla musica: la AH-D9200 ci porta nel suo mondo, immateriale, fatto di emozioni e di null’altro.
Dal punto di vista del pilotaggio, la cuffia Denon non esige troppa corrente per essere ben controllata, ma certo maggiore è la qualità dell’amplificatore –ovviamente- e meglio è. La abbiamo testata con numerosi device, da Head Box RS di Pro-Ject con il super-alimentatore Power Box RS 1 WAY a Lehmann Linear e dall’altra con i DAP SR15 e SR1000 di A&K sempre con risultati che è riduttivo definire entusiasmanti. Un prodotto insomma di livello assoluto, venduto ad un prezzo tutto sommato estremamente conveniente se si tiene conto del controvalore offerto.